Recupero dell’ex chiostro del Convento di S. Francesco

Data: 2019
Località: Ciminna (Palermo)
Progettisti: Cannone Architetti S.r.l.
Collaboratori: Arch. Simone Ales, Arch. Eugenio Azzarello
Importo delle opere: € 122.000,00

Recupero dell’ex chiostro del Convento di S. Francesco

La parte oggi residua del chiostro di S. Francesco d’Assisi faceva parte del complesso conventuale pervenuto, in uno all’omonima Chiesa, nella proprietà del Comune di Ciminna nel 1866 e da allora notevolmente ridimensionato nella sua estensione planimetrica da nuove fabbriche residenziali private.
Il progetto prevede il restauro del prospetto principale della Chiesa, il recupero dei locali annessi sul lato sinistro della stessa, che verranno utilizzati come centro per l’informazione e l’accoglienza turistico – ricreativa e per il potenziamento dell’informazione turistica locale, anche attraverso l’implementazione di siti web e di applicazioni informatiche, e interventi di recupero e abbellimento nell’ex chiostro, che costituirà così un prolungamento all’aperto delle attività turistiche e culturali previste nel nuovo centro informativo e della biblioteca comunale che occupa una delle ali residue dell’antico Convento.
Più in particolare nell’ex chiostro, si prevede il raddrizzamento e restauro delle archeggiature e delle colonne residue, una nuova copertura a volta trasparente in policarbonato su struttura smontabile in pilastrini circolari in acciaio corten di collegamento con l’ingresso della biblioteca, un pergolato con struttura smontabile in pilastrini circolari in acciaio corten e traversi in legno per esterni, un’aiuola centrale per piante rampicanti e sedute in cls lisciato.

Menu