Cavea di San Calogero

Data: 2016
Località: Cefalù (Palermo)
Progettisti: Cannone Architetti S.r.l. (capogruppo), AM3 Architetti Associati
Collaboratori: Internoesterno
Importo delle opere: € 576.740,00
Dimensioni: Superficie complessiva mq. 2.000

Cavea di San Calogero

Progetto 1° classificato

L’area d’intervento consiste in uno spazio pianeggiante di forma pressoché circolare a cui si associa da Nord una conformazione a conca a quota più alta.

Entrambi gli spazi sono testimonianze, assieme a tre calcare ancor esistenti, di attività estrattive dismesse da tempo e risultano per questo letteralmente scavati nel vivo della roccia e contornati da quinte lapidee ricche di asperità, di notevole effetto percettivo.

Il progetto prevede l’inserimento di una cavea a pianta semicircolare nella parte pianeggiante a cui si associa un palco circolare per rappresentazioni, concerti, dibattiti e performances varie. La cavea è contornata al perimetro da un camminamento in quota che si prolunga oltre la cresta rocciosa che racchiude l’area, fino a costituire un mirador verso la costa e il mare.

Il volume semicircolare in cui è inserito l’emiciclo ha una consistenza semitrasparente resa da un rivestimento in lamelle di legno di rovere staccate l’una dall’altra.

Dal lato opposto un sistema di rampe/ripiani si articola organicamente assecondando le curve di livello, inserendosi come sistema di passaggio e di sosta nel percorso pedonale che ha origine in una scala posta in prossimità dell’ingresso e in un elevatore cilindrico installato all’interno di una delle calcare, proseguendo poi verso il rudere della chiesetta posta più in alto.

I materiali previsti sono i più confacenti ai caratteri del luogo, quali i tavolati in legno della gradinata e dei ripiani, il rivestimento a lamelle in rovere del volume semicilindrico, il ferro delle strutture portanti e dei corrimani, la pavimentazione in pietra calcarea locale del percorso di accesso ed in terra battuta stabilizzata per i sentieri pedonali.

Le tre calcare verranno restaurate e ospiteranno rispettivamente il servizio di accoglienza/informazione, l’elevatore cilindrico e una caffetteria.

Menu